Collezione

SS 18

Ispirazione

L'ispirazione è legata alle energie ctonie e sotterranee come materialmente e drammaticamente espresse dalle forze di un vulcano attivo. Ctonio dal greco χθόνιος, "dentro, sotto, o sotto terra", letteralmente significa "sotterraneo": forze del sottosuolo identificate nelle divinità o negli spiriti degli inferi, specialmente nella religione greca antica. In questo caso la personificazione della divinità è il Vulcano Etna. Un omaggio alle energie alchemiche di Vulcano capaci di distruggere la vita e creare allo stesso tempo la vita: le terre "contaminate" di lava abbondano di nutrienti preziosi e capaci di creare sostanze uniche per un'agricoltura molto fertile. Il contrasto tra morte e nascita si esprime in modo univoco con il simbolo del vulcano e anche i suoi colori sono in sintonia con questo contrasto: dal bianco pallido della pietra pomice al nero levigato della ossidiana, dal giallo sulfureo al rosso vivo e arancione della lava. Questo immaginario alchemico con la sua tavolozza di colori è preso come riferimento, indicando anche il percorso per la scelta dei tessuti, combinando materiali molto opacizzati e grezzi con altri molto più rifiniti e raffinati.

-

Valori e composizione

Nuove forme e volumi vengono reinterpretati ed assimilati alle silhouette caratteristiche del marchio. I volumi geometrici e le forme stilizzate celebrano un’innovazione strutturale e l'eliminazione di qualsiasi ornamento superfluo: vengono introdotte nuovi capi come la vestaglia- trench, l’abito lungo con le bretelle incrociate dietro, i pantaloni larghi tre quarti, e un giacchino molto corto. Tutti i capi sono pensati per essere indossati a "strati” al fine di creare un’alternanza di corto e lungo, stretto ed ampio, frutto di geometrie solo apparentemente contrastati al fine di creare un’estetica elegante ed indipendente.

Tessuti

 

SS 17

Ispirazione

Le vigorose pennellate del capolavoro cinematografico di Tom Hopper “The Danish Girl” rappresentano l'ispirazione della collezione: tessuti naturali quali la canapa, il lino e la seta sostituiscono le tele di Gerda Wegener, sviluppati in una tavolozza di colori minimalista in cui trovano mescolanza il rosso bruciato, il marrone, il bianco polveroso ed il celeste chiaro. I tessuti sono stati scelti per essere indossati senza alcuna stiratura, così naturalmente stropicciati, rappresentando un'idea di lusso legata alla purezza e alla essenzialità.

-

Valori e Composizione

Certe suggestioni stilistiche degli anni '20 e '30 (come colli arrotondati e colli a scialle) vengono reinterpretati e integrati alle silhouette caratteristiche del marchio. I volumi geometrici e le forme stilizzate celebrano un’innovazione strutturale e l'eliminazione di qualsiasi ornamento superfluo: vengono introdotte nuove forme come la Sahariana, il trench coat, il blazer corto destrutturato e il Bomber (i quali sono spogliati della loro identità utilitaristica) e pensati per essere indossati con pantaloni dal taglio asciutto, con gonne lunghe e corte, al fine di creare un look elegante e contemporaneo.

Tessuti

 

FW 17

Ispirazione

La marina inglese - Old Royal Navy - rappresenta l'ispirazione di questa collezione. L'eleganza impeccabile delle divise marinare britanniche incontra la nostra devozione per i tessuti e l’attenzione per i dettagli: capi versatili, dall’immagine minimalista e allo stesso tempo precisa ed elegante, vengono creati attraverso una combinazione dei più pregiati material con una lavorazione sartoriale. Una palette cromatica che comprende il blu navy, il bianco e l’avorio. Non mancano inoltre le classiche righe declinate sia negli abiti che nella maglieria. Infine, un tocco di rosso sottolineano l’attitudine marittima della collezione.

-

Valori e composizione

Lo spirito utilitaristico dell'abbigliamento marinaro e tutto il suo patrimonio sono stati reinterpretati e adattati all'estetica grafica ed elegante del marchio. I volumi sono stati ripensati per diventare più precisi e femminili. L'immaginario iconico della Old Royal Navy è rappresentato da blazer, duffle coat, cappotti squadrati, colletti arrotondati, pantaloni e gonne dall’impeccabile allure militare; inoltre maglioni girocollo a costa inglese e fine maglieria. La scelta dei tessuti comprende le più pregiate trame in cotoni ritorti e panni di lana pesanti. Inoltre, lane leggere a righe con una speciale finitura secca, lane Loden, hopsack blu e cento per cento cashmere con lavorazione double e maglieria cashmere a 4 fili quasi a bilanciare l’austerità di certe linee e forme con un tocco di lusso. Il risultato è un’immagine definitiva, moderna e classica allo stesso tempo.

Tessuti

 

FW 16

Ispirazione

Il minimalismo avanguardista degli anni’60. Forme geometriche e squadrate, volumi a volte generosi, a volte particolarmente striminziti: questa l’eredità stilistica. Un’estetica essenziale ed austera - e per questo elegante e sofisticata - viene reinterpretata e plasmata con un’attitudine urbana. La scelta cromatica dei colori, tipica di quel periodo è stata qui riscoperta nella sua accezione più primordiale e grezza. Ha infatti le sue radici negli elementi organici e grezzi come il gesso, l’argilla e il blu scuro di uno zaffiro prima della raffinazione. Un ritorno al ventre della terra e a i suoi colori.


Valori e composizione

L’esigenza di ricollegarsi al passato, attualizzato nelle sue forme ed espressioni, rappresenta il messaggio da trasmettere. Forme geometriche e squadrate, acquisiscono plasticità attraverso il panno di loden, il camelhair e la seta. La collezione si compone di indumenti differenti come cappotti, lunghi e corti, monopetto e doppio petto, gonne lunghe, felpe con cappuccio, bluse, gilet corti e lunghi ed abiti – in cui le trame più pesanti e consistenti del loden e del camelhair si sovrappongono alla seta impalpabile e morbida.

Tessuti

 

SS 16

Ispirazione

Il mare e il sale. Sono le suggestioni plastiche e cromatiche legate a questo immaginario atemporale che ispirano la collezione S/S 16. Il blu vigoroso e profondo che circonda la Sicilia e il bianco riflettente delle saline, sono muse dal carattere deciso che accendono l’immaginazione e il desiderio di raccontarne l’intensità. Non solo luoghi ma archetipi comuni a tutte le coste del Mediterraneo dove i cristalli di sale che freddi, bianchi e riflettenti si raccolgono con un lavoro paziente e minuzioso. Il blu impera dunque nella scelta cromatica in contrasto alla forza del bianco. Due colori così lontani ma indiscutibilmente perfetti e simbiotici. Come i granelli di sale e le gocce d’acqua da cui derivano.

-

Valori e Composizione

L’idea di concepire qualcosa di intangibile, destrutturato e contestualmente impeccabile ed austero, rappresenta il fondamento dei “valori emozionali” da trasmettere. Le linee e le forme sono assolutamente essenziali e primordiali. Acquisiscono plasticità attraverso una scelta di tessuti con trame ben costruite ma leggeri e morbidi. La collezione si compone di indumenti differenti come abiti, maglie, giacche aperte lunghe e corte, gonne e camice – ognuno unico, indipendente ma ideato anche per essere indossato sovrapposto all’altro.

Tessuti