Antartica FW 19

L’Antartide è un luogo altamente immaginifico, dotato di un concetto di spazialità, luce e vastità del tutto unici. Ritenuta essere l’ultima regione selvaggia sulla Terra, è apparso incontaminato ai primi esploratori. Oggi a causa dell’inquinamento e del global warming generato da un’umanità irresponsabile rischia di cambiare drasticamente. Questa collezione è un modo per farci riflettere profondamente sull’impatto di qualsiasi azione sulla natura e di conseguenza su di noi stessi. E’ la metafora di tutto ciò che è intatto e prestino e che viene maltrattato e corrotto a causa della decadenza di alcuni valori come rispetto, lealtà, ed educazione.

L’ Antartide è inoltre fonte di ispirazione cromatica. La percezione comune dell’Antartide come una distesa di un bianco monocromatico accecante, in cui sono presenti solo iceberg e bufere di neve, non è completamente corretta: sono presenti diverse tonalità di colore, dal blu più intenso del mare fino al celeste più chiaro del cielo, unitamente a rosa, verde, arancione e giallo.

L’impulso ad utilizzare materiali e tessuti sostenibili è qui una scelta concreta. La purezza delle linee e delle forme si fonde all’uso di tessuti green: lane green in bland con la canapa non sottoposte a processo di tintura dalla tonalità naturali e cotoni organici. Ciò richiama visivamente la finitura grezza dei capi dei primi esploratori che raggiunsero l’Antartide all’inizio del 1900. Inoltre, un nuovo “tessuto” di piuma naturale brevettato è stato utilizzato per dare volume e isolamento termico, senza intaccare la purezza delle superfici con trapunte. La collezione si completa poi con alcuni capi in pizzo di lana, cashmere double sottoposti a processo di infeltrimento e maglieria e accessori in cashmere.

Asciari Antartica FW 19

Asciari Antartica FW 19

Asciari Antartica FW 19

Asciari Antartica FW 19

Asciari Antartica FW 19