Identità

/a·scià·ri/
Asciari about
Asciari nasce con l’intento di creare uno stile essenziale ed atemporale, fondandosi su canoni estetici e culturali ben precisi in cui la bellezza s’intreccia con le buone maniere, l’eleganza si riconosce in chi non ostenta e l’estrema qualità si riscopre al tatto.
Un’eredità di valori ben radicata nei fondatori: due fratelli e la loro madre. Federica, Pietro e Marta, immersi nelle suggestioni estetiche, creative e culturali della Sicilia, apprezzano come l’equilibrio, il buon gusto e il lusso insito nelle cose ben fatte siano i fondamenti di ogni manifestazione di vita.
 
La ricerca e l’amore per le linee minimaliste, per i tessuti naturali e pregiati e per le manifatture sartoriali si trasformano in un percorso estetico che si manifesta e prende forma nella creazione delle prime collezioni sotto il nome di “Jolie Kicà”.

Un’evoluzione naturale conduce ad Asciari che ne perfeziona il carattere stilistico mantenendo intatta la vocazione alla ricerca di un’armonia d’altri tempi nel mondo contemporaneo. Dal siciliano arcaico “ritrovarsi, ricercare, creare un incontro”, Asciari elegge Milano per farsi portavoce di un’estetica demi-couture essenziale e, scevra da sovrastrutture, seppur valorizzata dalle contaminazioni culturali del nostro tempo. Un esito sofisticato, in risonanza con i canoni più sensibili della vita in cui il lusso discreto è connaturato al portamento, ai gesti e al modo di esprimersi.
La devozione per i particolari, il rispetto per l’individualità e l’essenzialità del pensiero si traducono in un capo che veste chi sceglie di esaltare la propria eleganza naturale.

La manifattura rigorosamente Italiana, attraverso l’utilizzo di maestranze esperte nel fatto a mano esalta l’estetica demi-couture. Unitamente ad obiettivi di eccellenza, tale scelta è in linea con il sistema di valori che si intendono perseguire, contribuendo al rispetto delle cose fatte con lentezza e cura.
 

Valori

Dietro ad ogni creazione di Asciari c’è un racconto, un disegno, un pensiero. Una combinazione sempre nuova dei valori fondanti del marchio
 

Appropriatezza

Un’attitudine radicata nell’essere italiano. Un istinto che deriva dalla consapevolezza ed il rispetto per la bellezza architettonica, naturale e sociale che ci circonda. Un piacere nel contribuire alla stessa attraverso una scelta estetica e comportamentale. Essere appropriati è ricercare la misura del bello nella propria contemporaneità e scegliere di farne parte, con naturalezza.
 

Devozione

La perfezione di una cucitura, la provenienza di un tessuto, l’emozione suscitata da un colore e da una linea che prendono forma in un abito. Ogni particolare acquisisce rilevanza e contribuisce ad una creazione iconica.

La devozione è l’atteggiamento di chi conosce il peso di ogni componente e lo mescola con attenzione per raggiungere l’equilibrio desiderato.
 

Concedersi Tempo

Forse la più dimenticata delle arti. Solo chi si ferma per osservare riesce a cogliere le sfumature e a trarre un valore da ciò che sperimenta. Tempo per ricercare il piacere e tempo per fruirne. In questo modo, con dedizione e profondità, i tre fondatori coltivano la passione che riversano nelle creazioni.

L’energia di Marta si rigenera all’aperto, passeggiando tra i boschi e innamorandosi dei profumi, dei colori e delle ombre che la luce crea tra le foglie.

Per Federica il tempo meglio impiegato è quello alla scoperta di nuovi paesaggi. Guidare lungo le strade di posti sconosciuti, cercando le mete meno battute, soffermandosi a sperimentarne le eccellenze e le tradizioni locali.

Pietro sceglie di concedere tempo alla terra nella sua accezione più pura. L’agricoltura, come meditazione: passeggiare tra le coltivazioni osservando il lavoro combinato dell’uomo e della natura, come metafora di un lavoro di crescita e maturazione interiore.
  • P + F
  • F + P + M
  • M
  • M + F